BARDI

E vero,

vivevamo senza regole,

ormai distanti dai nostri simili,

un caos a parte,

una sorta di assemblaggio pietoso,

talvolta meticoloso.

Sterili del tutto,

fecondavamo solo i nostri istinti,

destinati all’estinzione.

Uomo più uomo,

alcun frutto di vita,

ma una eterna ingratitudine,

voglia matta di eccedere sul vizio,

impigriti su se stessi.

La mattanza,

si svolse senza capovolgimenti.

Ci ridestammo instabili,

motivati a cambiare,

regredendo certe ovvietà.

Ma nessuna guarigione,

o sensazionalistico muro di gioia.

BARDIultima modifica: 2019-10-17T18:55:36+02:00da anima-labile
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento