RIFLESSI ERETTI

La mia disattenzione,

risulta assai postuma,

alle rivolte mai consumate,

a tutte quelle cose,

che mi sono ripromesso di dire o fare,

ma poi,

egoisticamente sarcastico,

ho preferito lasciar cadere,

glissando apertamente,

su modi apparentemente caduchi.

La mia sedentarietà,

vanta un sodalizio stoico,

una rivalsa di stupore emotivo:

mai una congiura adatta,

o un rigore mal sortito di sospetto.

Mi adagio con circospezione,

sullo spazio senza eccedere,

convintamente schierato senza alcuna parte.

Ho già speso cause e ammassi di parole,

ora è tempo di raccogliere,

di farmi un giro sopra i cazzi miei.

RIFLESSI ERETTIultima modifica: 2019-10-24T19:23:47+02:00da anima-labile
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento