CORRUTTELA INDIANA

Quando tutto era spento,

come i furti alla memoria,

alle regole asai impazzite,

agli amici che ho lasciato per strada,

forse impazziti,

ora imbarbariti,

sudici di sangue,

mai esanimi di vendetta …

Quando tutto era spento,

a ridosso di un sacrilegio,

al pietoso atto di condono,

alle rivolte dedotte dal cuore,

abilmente scaltro nel deturpare affetti,

Dio incorrotto tra corrotti.

CORRUTTELA INDIANAultima modifica: 2019-11-01T17:38:38+01:00da anima-labile
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento