PASSARE OLTRE

Mi sarebbe piaciuto sollevare i tuoi pesi,

sotto il caldo,

soffermarmi ancora un attimo,

trovare delle parole,

avere qualcosa da ridire,

una qualunque cosa,

pur di ricominciare a sostenere un dialogo.

Mi sarebbe piaciuto fermarti,

allentare questa presa gelida,

scaldarla,

come un tempo facevamo,

a modo nostro,

nella malleabile natura che solo noi comprendevamo.

Ma si giace nella dimenticanza,

si percorrono ostinati sentieri,

pur di non avvertire la scomodità dei ricordi.

Ma essi saranno sempre su di noi,

vegliardi o beffardi,

giudicheranno in base al momento,

al vissuto,

a quegli anni in cui non abbiamo saputo perdonarci.

PASSARE OLTREultima modifica: 2015-08-05T21:28:02+02:00da anima-labile
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento