GLI OPPORTUNISTI

Mi sono accorto,

di indossare occasionalmente le cose,

tutte quelle sterili funzioni,

che rendono impeccabili,

le diatribe umane,

mentre il restauro della vera folla,

serve un Dio fatto di legno.

Mi sono preventivamente rifornito,

di un maggior numero di scossoni,

per sembrare attivamente furbo,

pur imparando a dormire di più,

ne ho coltivato la morìa intellettuale,

per ogni soggetto facilmente  deprecabile.

Si accettano giochi,

situazioni,

si scambiano putride affermazioni,

pur di sembrare interscossi,

dalla caducità delle argomentazioni,

mai segmentati,

da spazzi rigorosi,

solo aizzati,

per un albero di genealogia opposta.

Conversioni

GLI OPPORTUNISTIultima modifica: 2015-08-09T21:21:50+02:00da anima-labile
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento